No ambition

Almeno per quanto riguarda l’arte culinaria.

In un’era dove cuochi più o meno qualificati, o forse solo più o meno di mio gradimento (più Rugiati, meno Borghese e Vissani su tutti) ci intrattengono e ipnotizzano da ogni dove (blog, radio, canali digitali, analogici, terrestri, in nave, al cinema, ovunque insomma), mi faccio tentare dalle loro ricette e mi ci metto alla prova. Senza particolari ambizioni, appunto, ma solo per il gusto di gongolare sentendomi dire “che brava!”. E senza violentare la vista di nessuno (magari a dieta) sui vari social, raccoglierò qua le imprese meglio riuscite. Grazie anche a un ottimo esempio, da qualche tempo ho scoperto che cucinare è un’ottima valvola di sfogo. Cucinare per sé da’ già grandi soddisfazioni, cucinare per gli altri moltiplica il tutto all’ennesima potenza. Ma solo se riesci a regolarti con il sale…

Annunci

2 thoughts on “No ambition

Lascia un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...