It’s all about a Maple Leaf – Tutta una questione di foglia.

Seriously talking.

The biggest problem we hear from my favourite place-I-should-have-rather-be-born-in is the arguing about the maple leaf chosen to be on the new currency.

No joke, proud people got crazy about it. Like I would if it only were my concern.

We know a very little about Canada, because it is considered a very boring Country: no shooting, no kidnapping, no politics, not even a scandal on TV.  Now, come on, tell me a better place on Earth to live in. Now I get to realize why their US cousins make such fun of Canadians.

Maybe we don’t hear any news from there just because they are more reserved and better able than us to protect their identity. Or it may also not. But still I don’t think so. The fact is that I’d waaaaay prefer to be a boring Canadian instead of a poor-dupe-of-Europe Italian. Just awaiting to be disproved.

File photo of the new Canadian 20 dollar bill made of polymer displayed at the Bank of Canada in OttawaREUTERS/Chris Wattie/Files: The new Canadian 20 dollar bill made of polymer is displayed at the Bank of Canada in Ottawa in this May 2, 2012, file photo. Canada is known for the sugar maple, emblazoned on its red-and-white flag, but the Bank of Canada has put what one careful botanist says is a foreign Norway maple leaf on its new currency. The untrained eye might not at first spot the difference between the maple leaf on the new $20, $50 and $100 bills and the sugar maple that is endemic to North America.

***

Dicevo sopra che, leggendo qui, continuo a pensare che il Canada sia il più bel Paese in cui vivere.  Il loro problema, giunto a noi in questi giorni, pare essere quella fogliolina di acero stampata sulle nuove banconote (in plastica, approfondirò privatamente la questione del materiale usato), che uno scrupoloso botanico si è affrettato a segnalare come acero norvegese, anziché acero da zucchero, quello che si trova sulle confezioni di sciroppo d’acero, sì, o più costituzionalmente sulla loro bandiera nazionale.

Mi domando se questo sia davvero l’unico loro pensiero. Forse non ci giunge altra notizia da loro semplicemente perché più riservati o più attenti di noi e soprattutto in grado di proteggere la loro identità nazionale (leggi anche dignità).

I loro cugini americani li ritengono un popolo lento, noioso, forse non alla loro “altezza”, e in effetti: non si sente di sparatorie, rapimenti, e neanche di politica o di alcun scandalo in TV. Forse è per questo che si prendono tanto gioco di loro? Pare che spopolino nelle loro barzellette come i carabinieri per noi italiani.

Sta di fatto che preferirei di gran lunga essere una noiosa Canadese, piuttosto che un’Italiana zimbello-d’Europa.  Nessuna novità, il mio tatuaggio ormai mi precede. Aspetto solo di essere smentita.

Annunci

Lascia un commento:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...